DeGusti Arte, ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo tre giorni dedicati ai sapori siciliani. Lo Spazio Tre Navate ospita cantine, distillerie, caseifici, olivicoltori, produttori di conserve ittiche, ma anche apicoltori e produttori di frutta tropicale, cioccolato e caffè, tutto rigorosamente Made in Sicily.

DeGusti Arte a Palermo

Dal 16 al 18 dicembre la manifestazione, giunta alla terza edizione, mette al centro arte, cultura, buon cibo, ottimi vini e tanti prodotti. Tante le eccellenze dell’agroalimentare siciliano che si danno appuntamento allo Spazio Tre Navate dei Cantieri Culturali alla Zisa.

Si potrà brindare con più di quaranta diverse proposte provenienti da tutta l’isola, degustare eccellenze dei caseifici locali, provare conserve dolci e salate, deliziarsi con miele, cioccolato e caffè prodotti e lavorati sull’isola.

Il tutto mentre si ascolta un ensemble itinerante di musicisti jazz o si partecipa ad uno dei tanti talk e focus che animeranno il dibattito sulla cultura alimentare siciliana. Saranno anche presenti sei editori indipendenti siciliani, che porteranno alla manifestazione altrettanti autori, per riscoprire il legame tra enogastronomia e letteratura.

Tra la novità più attese della nuova edizione DeGusti Arte c’è anche la possibilità di degustare il tè affinato in barrique e le creazioni di Chiara Mascellaro, nota bartender palermitana vincitrice di diverse importanti competizioni internazionali. Per l’occasione, Mascellaro ha ideato tre interessanti cocktail con diversi spirits artigianali presenti all’evento.

Il cartellone della manifestazione è ricco di eventi, tanti i focus e momenti di approfondimento dedicati alla cultura e all’impresa gastronomica siciliana come “Si può fare, storie di straordinario successo” che vedrà protagonista il racconto d’impresa di giovani imprenditori del territorio, oppure “La Sicilia è donna” interviste a donne che hanno contribuito ad arricchire la cultura imprenditoriale femminile nell’agroalimentare.

Sarà anche presente l’albero di Natale solidale, presso il quale si potranno donare prodotti alimentari acquistati dagli espositori presenti, che saranno successivamente devoluti al banco alimentare del Comune di Palermo.

E poi ancora le Masterclass in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo, che vedranno la partecipazione di figure di spicco del mondo della critica eno-gastronomica, le letture e i racconti de “L’enoteca letteraria” con ben sei editori presenti, ma anche pittori e artisti che dipingeranno tele e quadri utilizzando olio, vino, cacao e caffè.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati