Piera Maggio non ha mai perso la speranza di ritrovare la figlia Denise Pipitone, scomparsa a Mazara del Vallo (Trapani) il primo settembre del 2004. Dal momento in cui si sono perse le tracce della piccola, ha di continuo lanciato appelli e inviti affinché si facesse chiarezza sulla vicenda. Purtroppo, a oggi, il caso della bimba siciliana rimane avvolto dal più fitto mistero: nonostante alcune segnalazioni, non ci sono mai stati riscontri.

Una ricerca che continua, una vicenda che spesso solleva critiche e polemiche. Attraverso il suo profilo Facebook, Piera Maggio ha pubblicato un chiaro messaggio rivolto ai suoi concittadini: «A Mazara del Vallo, per paura o per omertà, c'è gente che sa, ma non parla! Codardi e vigliacchi! Il 1° settembre 2004 è stata rapita una bambina, non un oggetto! Mazara basta omertà! Vogliamo Denise libera, verità e giustizia». Da qui, l'invito a condividere il messaggio.