Mai abbassare la guardia, quando si parla della sicurezza di smartphone e tablet. L'ultima minaccia si chiama "Godless" e sta infettando centinaia di migliaia di dispositivi Android: ad oggi, se ne contano 850.000, ma il numero è in aumento, come spiega la polizia sulla sua pagina Facebook "Una vita da social".

"Godless – si spiega – colpisce tutti i dispositivi con sistema operativo Android dalla versione Lollipop 5.1.1 in giù, perciò parliamo del 90% di questi, nei quali il malware ottiene i permessi di root tramite alcuni exploit in particolare PingPongRoot e Towelroot. In questo modo i malintenzionati possono prendere il pieno controllo dei dispositivi e installare qualsiasi applicazione e backdoor per spiare l'attività svolta sul dispositivo e appropriarsi di dati sensibili come i numeri di carte di credito utilizzate sui vari servizi di pagamento.

A rendere ancora più pericoloso questo malware – sottolinea la polizia – è la sua distribuzione anche sul Play Store di Google, infatti Trend Micro ha rilevato il codice malevolo anche su applicazioni come torce, copie di giochi famosi e altre applicazioni utili. Una delle app colpite è Summer Flashlight la quale dopo la segnalazione è stata subito rimossa da Google. L'infezione – spiega la polizia – sembra essersi sviluppata per la maggioranza in India, ma c'è un 2% anche in Usa e altri Paesi".

Il consiglio per evitare brutte sorprese è fare attenzione a ciò che si scarica e, soprattutto, non cliccare su link che appaiono sospetti o di cui non si è certi in merito alla destinazione.