Attraverso la sua pagina Facebook il sindaco di Messina Cateno De Luca ha annunciato l’utilizzo di droni nella città, per controllare e richiamare i cittadini che non rispettano i divieti imposti dall’emergenza Coronavirus. Continua, dunque, la crociata del primo cittadino contro l’epidemia. Nella giornata di ieri, De Luca era andato a controllare gli arrivi dei traghetti per verificare il rispetto delle norme e adesso ha annunciato l’arrivo dei droni.

Con un laconico, ma eloquente “U babbiu finiu!”, cioè “È finito il babbio”, non si scherza più, il sindaco ha illustrato l’utilizzo dei droni. La voce registrata di Cateno De Luca dice dal drone: “Non si esce! Questo è l’ordine del sindaco De Luca e basta, vi becco a uno a uno. Non vi posso impedire formalmente di uscire da casa? Bene, vi impedisco di passare sul suolo pubblico, non si esce da casa, né passiu né babbiu (nè passeggio nè scherzi, ndr), non si esce”.