“Sei stato Il primo a credere in me, sono arrivato in Italia che ero un bambino e con la tua famiglia mi hai accolto come se fosse casa mia. Presidente, mi hai aperto le porta di una città bellissima dove ho conosciuto tanta gente bella e dove ho avuto tanti e grandi amici. Mi hai dato la possibilità di continuare la mia carriera dove ho voluto, sempre con il massimo rispetto e sempre pensando al mio bene. Per questo e per tante altre cose ti sarò sempre grato, non ti dimenticherò mai Presidente. Grazie mille, di tutto. Il tuo Picciriddu”.

Questo il post straziante su Instagram di Paulo Dybala, il calciatore argentino, oggi alla Juventus, che arrivò in Italia proprio grazie a Maurizio Zamparini, l’ex presidente del Palermo scomparso oggi all’età di 80 anni.

Era il 28 aprile 2012, infatti, quando Maurizio Zamparini annunciò l’acquisto di Paulo Dybala, 19enne argentino, per 12 milioni di euro, cifra record per la storia del club rosanero.

Dybala, con la maglia del Palermo, ha giocato 89 partite, mettendo a segno 21 reti, dimostrando di essere un talento eccezionale, passato poi alla Juventus nel 2015 con cui ha collezionato 198 presenze e 79 reti.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati