Vivono da quasi tre mesi fra sale d'attesa, hall e corridoi dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Protagonisti della vicenda, due anziani marito e moglie, che hanno trasformato la struttura sanitaria nella loro casa. Non sono ricoverati, ma vivono e bivaccano all'ospedale: tante le segnalazioni fatte dalla direzione sanitaria, così come le proteste da parte dei lavoratori dell'ospedale, ma nessuno interviene.

Uno dei fue, inoltre, è disabile. Un'emergenza sempre più evidente: la coppia mangia nella struttura, ne utilizza i servizi igienici e dorme su una delle panche della sala d'attesa. Non possono rimanere all'interno della struttura all'infinito, ma nessuno, al momento, si sta prenderndo la responsabilità di allontanarli, anche per un discorso di solidarietà