Il corpo ormai ridotto a un scheletro di un uomo (che oggi avrebbe 57 anni) è stato scoperto questa mattina dai vigili del fuoco in una abitazione di San Gavino, in provincia di Cagliari. Il decesso dovrebbe risalire ad almeno 5 anni fa. Ipotesi confermata dal rinvenimento nell'appartamento di scontrini, generi alimentari e ricette mediche risalenti appunto al 2011. Quanto alle cause si ipotizza una morte naturale. 

Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 11.30. A far scattare l'intervento dei vigili è stata la segnalazione dei vicini, che hanno notato una perdita d'acqua provenire dall'appartamento della vittima. Quando i pompieri hanno aperto la porta, hanno scoperto il cadavere in avanzato stato di scheletrizzazione. Gli stessi vicini avevano immaginato che l'uomo si fosse trasferito all'estero.

L'"Unione Sarda" riporta che la salma è di Marcello Putzu, classe 1959, separato ed ex macchinista di treni.