La siciliana Eva Riccobono è considerata una delle migliori top model in circolazione. Ha lavorato anche come attrice e conduttrice, e ora si dedica al “lavoro” di mamma. Biografia, curiosità e cosa fa oggi.

Biografia di Eva Riccobono

Eva Riccobono nasce a Palermo il 7 febbraio 1983, da mamma tedesca. È l’ultima di cinque figli, ma perde il fratello quando ha solo 4 anni. Cresce con le tre sorelle Davina, Jessica e Sabine. Prima di intraprendere la carriera nel mondo della moda, gioca per molti anni a pallavolo.

Sin da giovanissima presta la propria immagine per servizi fotografici e sfilate in Sicilia. I primi a credere nelle sue potenzialità sono i grandi fotografi Marco Glaviano, Fabrizio Ferri e Bruce Weber, i primi ad aver creduto nelle potenzialità di Eva, che la convincono a lasciare l’isola per Milano.

A diciannove anni si stabilisce nel capoluogo lombardo e debutta sulle passerelle di Alberta Ferretti e Blumarine.  Nel 2002 posa per il calendario “Forme” di L’Oréal, sotto la direzione creativa di Aldo Coppola e realizzato da Fabrizio Ferri. Viene notata a Panarea dagli stilisti Dolce & Gabbana. Il duo la mette sotto contratto esclusivo, sia per la campagna pubblicitaria (realizzata da Mario Testino), che per le sfilate.

In più occasioni dichiara di essere molto legata ai due stilisti, che l’hanno lanciata a livello mondiale. In seguito viene ingaggiata a Parigi, sempre in esclusiva, per le sfilate di Emanuel Ungaro e di Valentino. Come modella internazionale appare nel periodo 2003-2016 sulle copertine di riviste di moda e spettacolo: da Vogue a Elle, passando per Marie Claire, Vanity Fair e Cosmopolitan.

Negli editoriali è ritratta dal gotha dei fotografi, tra i quali Bruce Weber, Arthur Elgort, Patrick Demarchelier, Mario Testino, Steven Meisel, Gilles Bensimon, Annie Leibovitz, Paolo Roversi, Ellen von Unwerth, Craig McDean, Peter Lindbergh, David Bailey, Juergen Teller, Miles Aldridge, Felix Lammers, Bryan Adams e molti altri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eva Riccobono (@evariccobono)

La preferita di Armani, Valentino e Chanel

Ben presto Eva Riccobono diventa una delle top model preferite da stilisti del calibro di Giorgio Armani, Valentino, Chanel, Gianfranco Ferré, Emanuel Ungaro, Ermanno Scervino e Fausto Sarli. Sfila in tutte le più importanti capitali della moda: New York, Londra, Milano, Parigi, Madrid.

Nel 2003 posa per l’iconico Calendario Pirelli, fotografata da Bruce Weber. Nello stesso anno diventa testimonial per Dolce & Gabbana, (fotografata da Mario Testino), Lancetti e Sonia Rykiel. Appare in tante copertine internazionali.

Lavora ininterrottamente come supermodella dal 2001 al 2009. Sfila per le grandi maison, tra cui Fendi, Alexander McQueen, Dior, Chanel, Lanvin, Givenchy, Balmain, Oscar de la Renta, Etro, Christian Lacroix, Prada,  Jean-Paul Gaultier, Yves Saint Laurent, Hugo Boss, Rocco Barocco e Kenzo, giusto per citarne alcuni. Posa, inoltre, per numerose campagne pubblicitarie.

Eva Riccobono in tv accanto a Fiorello

Nel 2002 partecipa al programma televisivo Stasera pago io… in euro (Rai 1) a fianco di Fiorello, il quale la sceglie appena diciannovenne per il suo modo atipico di rappresentare la Sicilia: alta, bionda e con gli occhi azzurri.

Fino al 2005 vive e studia a New York. Prende residenza in un’altra grande capitale della moda mondiale, Milano. Sempre nel 2005 le viene dedicato un Model Moment, ovvero una video intervista realizzata dal sito fashionfile.com, in cui viene celebrata la carriera delle più importanti top model al mondo. Per l’occasione viene intervistata dal giornalista Tim Blank.

Continua a sfilare e posare per le copertine di tutto il mondo, dall’Italia al Giappone. Non mancano anche le apparizioni in tv e le partecipazioni a calendari celebri, ritratta dai più grandi fotografi.

Nel 2008 debutta sul grande schermo con il film Grande, grosso e… Verdone del regista Carlo Verdone, il quale la sceglie personalmente per interpretare l’eterea figura di una donna francese, Blanche Duvall. È nel 2009, invece, il debutto nel mondo della musica con il brano Labbra, prodotto e cantato con il compagno Matteo Ceccarini.

La carriera di Eva Riccobono dal 2010

Nel 2010 è testimonial della campagna pubblicitaria internazionale Made in Italy, promossa dall’Istituto nazionale per il commercio estero (ICE) e realizzata da Alan Gelati.

Nel 2011 sfila al 64º Festival di Cannes per il Fashion For Relief, una sfilata di beneficenza organizzata da Naomi Campbell. A fine settembre 2011 torna in passerella dopo quasi due anni di assenza e sfila a Parigi per la collezione Gold di Vivienne Westwood, chiudendo la sfilata.

Nel 2011 gira in Puglia il film E la chiamano estate per la regia di Paolo Franchi. Nello stesso anno torna in televisione come ospite prima nella quarta puntata di Attenti a quei due – La sfida (Rai 1) e poi come ospite della prima puntata del nuovo show di Fiorello, Il più grande spettacolo dopo il weekend, sempre su Rai 1.

Nel 2012 torna in passerella a Milano per la collezione maschile Diesel Black Gold. Continua a essere testimonial di tante campagne pubblicitarie. Dal 16 aprile al luglio dello stesso anno conduce su Rai 2 il programma di divulgazione scientifica intitolato Eva, assieme a Massimo Polidoro. Dal novembre successivo partecipa alla seconda edizione del programma dedicato al cinema Short Movies su La3.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eva Riccobono (@evariccobono)

Al cinema interpreta il ruolo di Simonetta nel film Passione sinistra di Marco Ponti. Per questo ruolo riceve il Premio Ciak d’oro come Migliore attrice non protagonista e viene candidata al Nastro d’argento nella stessa categoria. Sempre nel 2013, ottiene un ruolo nella commedia Niente può fermarci di Luigi Cecinelli e partecipa alle riprese del film La vita oscena di Renato De Maria.

È anche madrina della 70ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Nel 2015 recita nelle commedie Le frise ignoranti, accanto a Lino Banfi e Francesco Pannofino, e Io che amo solo te, per la regia di Marco Ponti.

Nel 2017, dopo molti anni, torna in esclusiva in passerella aprendo e chiudendo la sfilata Bridal Couture 2018 di Carlo Pignatelli a Milano. Nello stesso anno debutta al Teatro Franco Parenti di Milano in Stasera si può entrare, di Andrée Ruth Shammah. Nel 2019 recita in Coltelli nelle galline per la regia di Andrée Ruth Shammah.

Eva Riccobono oggi

Oggi la supermodella siciliana è una mamma felice e appagata. Ha due figli: Leo, di 7 anni, e la piccola Livia. Nel libro “Mammitudine” ha esplorato il mondo della maternità, raccontando la sua vita privata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eva Riccobono (@evariccobono)

«Pensavo di gestirla con più coolness: faccio un figlio, poi riprendo, chiamo una tata e mia mamma, mi organizzo», ha raccontato di recente al Corriere della Sera. «E invece… mi sono detta: guai chi mi sposta da qui. Tutte le sere faccio il bagno a mia figlia… è la cosa più bella del mondo. Ho visto milioni di persone far svezzare i bambini alle tate. Per me lasciare i miei figli è una violenza, non sono capace»”.

Da 16 anni, Eva fa coppia fissa con il compagno Matteo Ceccarino: «Dodici anni da fidanzatini: ci siamo divertiti parecchio. Poi abbiamo deciso di mettere radici», ha raccontato. Da super top model a super mamma, senza perdere un briciolo del suo fascino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eva Riccobono (@evariccobono)

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati