Apre una nuova fabbrica in Sicilia. La struttura, che si trova nella zona tra Ciminna e Mezzojuso, nel Palermitano, produrrà elementi per campi solari e componenti ottici, portando nuovi posti di lavoro. La Frenell Sicily di Bressanone, attiva nel campo degli impianti solari, che ha inaugurato un sito di produzione. La società ha chiuso un contratto per la fornitura di un campo solare per un primo impianto da 4 MW, con circa 19 GWh di produzione netta.

Nella nuova fabbrica in Sicilia ci si occuperà della produzione e della fornitura degli elementi solari. «Con la nuova fabbrica e il primo impianto CSP solare termodinamico – spiega l’amministratore Andreas Foppa – si creeranno fino a fine anno 45-60 posti di lavoro in un settore in forte crescita».

I progetti già autorizzati sono tre, di cui uno di proprietà della Frenell Sicily a Mezzojuso. Le attività danno prospettive concrete di ulteriori ordini e assunzioni di personale, investendo anche nel centro direzionale e centro di formazione direttamente a Ciminna.

Nuova fabbrica in Sicilia: ecco di cosa si occuperà

La tecnologia Frenell Dms concentra i raggi solari diretti, per riscaldare i sali fusi come fluido vettore fino a 550°, secondo il principio di Rubbia. L’accumulo integrato permette una produzione lineare, permanente, programmabile, sia di giorno nonché di notte, produzione quindi per l’intero arco della giornata.

L’apertura della fabbrica in Sicilia rappresenta sicuramente una buona opportunità di crescita per il territorio dell’Isola. I sindaci di Ciminna e Mezzojuso, Vito Filippo Barone e Salvatore Giardina, hanno espresso grande soddisfazione per la novità, che potrebbe innescare un processo virtuoso di produzione, con positive ricadute per la comunità: «Siamo certi che questa fabbrica rappresenti una reale opportunità, per il nostro territorio e per la sostenibilità sociale che permetterà di garantire livelli occupazionali con ulteriori ricadute positive durante la fase dei cantieri».