Palermo celebra la sua Santuzza.

Palermo avrà il suo Festino di Santa Rosalia 2021. Non sarà un Festino tradizionale, poiché non includerà la consueta sfilata, ma sarà comunque un momento di condivisione e festeggiamento. La data del 15 luglio è ricca di significati per la città e i suoi abitanti: si celebra la Santuzza che salvò il capoluogo dalla peste. Anche oggi ci ritroviamo a combattere contro un grande nemico, la pandemia da Covid-19, dunque i festeggiamenti possono assumere un senso ancora più profondo. Il programma della manifestazione include l’accensione delle tradizionali luminarie e, nella sera del 14 luglio, giochi pirotecnici dislocati in diversi punti della città. Il carro trionfale, invece, sarà collocato ai Quattro Canti a partire dal 10 luglio. Conosciamo meglio tutti i dettagli.

397° Festino a Palermo: una grande festa di libertà

«Il 397°Festino di Santa Rosalia – ha detto Leoluca Orlando, sindaco di Palermo – è una grande festa che è espressione di libertà dalla paura. E l’unico modo per liberarsi dalla paura è avere cura degli altri e di se stessi». «Rivolgo un forte appello a vaccinarsi perché, in questo tempo, proprio vaccinarsi significa prendersi cura della comunità. La vaccinazione è fondamentale per uscire definitivamente dal tunnel della pandemia. Proprio in occasione del Festino, il 14 luglio, il Museo archeologico regionale Antonino Salinas ospiterà coloro che vorranno vaccinarsi. Palermo, lentamente, riprende il suo cammino e con questi sentimenti ci avviamo a vivere il Festino.  Quest’anno il grido Viva Palermo e Santa Rosalia non sarà soltanto del sindaco ai Quattro Canti ma di tutti i palermitani. È il nostro forte appello alla condivisione». Di seguito trovate il programma completo dei festeggiamenti.

Festino di Santa Rosalia 2021 Programma

10 Luglio ore 19
Cassaro – Monte di Pietà: Accensione Luminarie fino al 13 Settembre 2021.
Quattro Canti: Collocazione Carro trionfale e Accensione Luminarie Carro.

10 Luglio ore 18
Complesso Monuentale S. Maria dello Spasimo : Inaugurazione Mostra Collettiva Fotografica “Rosa Fulgida” Santa Rosalia – Le immagini fotografiche hanno lo scopo di individuare le costanti che lo caratterizzano; ed è per questo che le riprese fatte sia sull’aspetto religioso della festa, che quelle realizzate nei momenti “collaterali”, rappresentano i palermitani come i veri artefici e protagonisti, espressioni di religiosità popolare, una chiave privilegiata per capire a fondo la cultura di un popolo, nonché le radici della sua tradizione. Fotografo : Michele Di Leonardo.

13 Luglio ore 12
Palazzo di Città: Omaggio floreale.

14 Luglio ore 20.30
Sagrato Cattedrale: Accensione luminarie Installazione “In Lucem” – Rosalia Luce mia – un’installazione artistica-ambientale che vuole offrire alla città di Palermo, in un momento buio per tutto il mondo, un messaggio di speranza e luce attraverso la figura della nostra Santuzza, Rosalia, perché, come allora, ci possa liberare dalla nuova peste, invisibile e malefica, che aleggia sulla nostra città. L’installazione contiene immagini artistiche di Santa Rosalia e sarà fruibile da tutti perché in
luogo pubblico, all’aperto e sospesa in aria. Avrà, quindi, un forte impatto urbano, visivo e percettivo. A cura di Stefania Morici.

Via Matteo Bonello accensione installazione “ Repetita Iuvant” – Un installazione site-specific che orienta il pensiero, le emozioni e le azioni in una dimensione interiore e spirituale in cui poter immergersi nei ricordi e nella fede. L’installazione permetterà di guardare l’immagine di Santa Rosalia da molteplici punti di vista. A cura di Stefania Morici.

14 Luglio ore 24
Bandita, Sant’Erasmo, Acquasanta, Mondello, Sferracavallo: Giochi pirotecnici dislocati nei diversi borghi marinari della città. L’intera manifestazione sarà poi oggetto di un documentario, curato dal Centro Sperimentale di Cinematografia, che verrà posto a disposizione dell’Amministrazione Comunale per veicolare l’evento in Italia e nel mondo.

14/15 Luglio tutto il giorno
Diffusione di immagini di Santa Rosalia e del Carro trionfale attraverso totem in movimento con 1 mezzo “Apled Communication” che transiterà nelle borgate e nei quartieri di Palermo. A cura di Federica Pezzano.

Photo by MIO ITO on Unsplash.

Articoli correlati