Nel cuore della California si trovano alcuni giardini sotterranei molto particolari, nati dall’ingegno di un immigrato siciliano. Si tratta dei Forestiere Underground Gardens (Forestiere Underground Gardens), una serie di strutture sotterranee costruite da Baldasare Forestiere. Partito dalla Sicilia, Forestiere visse negli Stati Uniti per 40 anni, fino alla sua morte, avvenuta nel 1946. A gestire i giardini sono i membri della famiglia Forestiere attraverso il Forestiere Historical Center: sono un esempio spettacolare e non convenzionale di architettura vernacolare.

Le calde estati tipiche dell’area di Fresno ispirarono il siciliano, che prese spunto dalle antiche catacombe romane. Sono state necessarie molte ore per scavare lo strato di roccia che cementa gran parte del suolo di Fresno. Qui creò la sua casa sotterranea: aveva una camera da letto estiva, una camera da letto invernale, un bagno, una cucina funzionale, una peschiera e un salotto con un camino.

Giardini Sotterranei di Forestiere

Tra le bellissime mura di pietra e gli archi si aprono grotte e cortili che permettono di intrappolare le luci. Gli intricati percorsi sono stati creati sezione per sezione, su una superficie di 10 acri, senza l’ausilio di progetti.

Ci sono tre livelli all’interno di questa struttura sotterranea:

  • Livello uno: 10 piedi di profondità
  • Livello due: 20 piedi di profondità
  • Livello tre: 23 piedi di profondità

Cosa c’è nei Forestiere Underground Gardens?

Ci sono 65 camere. I giardini, sebbene sotterranei, hanno molti lucernari e bacini per l’acqua. Il materiale di risulta che è stato spostato per creare la grande struttura è stato utilizzato altrove per riempire fioriere e per livellare altre parti del terreno. I percorsi e le stanze hanno varie larghezze, in modo da dirigere il flusso d’aria creando pressione mentre si muove attraverso porzioni più strette e mantiene il movimento mentre rimbalza dalle inclinazioni e dalle curve delle pareti cavernose. I lucernari conici consentono all’aria calda di essere espulsa più rapidamente e l’aria fredda rimane al di sotto.

Le piante

Le piante e gli alberi, alcuni dei quali hanno più di 100 anni, sono protetti dal gelo nei mesi invernali. Ogni livello è stato piantato in momenti diversi, quindi fioriscono in successione, al fine di allungare la stagione di crescita. I giardini ospitano una varietà di frutta che va da agrumi e bacche a frutti esotici come il kumquat , il nespolo e la giuggiola . Gli alberi sono stati innestati per sopportare più di un tipo di frutto, consentendo una varietà più ampia da coltivare in tutto lo spazio. Alberi e viti sono sopra l’abitazione, fungendo da isolanti e formando baldacchini che forniscono protezione dagli elementi.