Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei castelli siciliani. Oggi facciamo tappa a Siracusa, per conoscere meglio il Forte di Vittoria Augusta. Le informazioni reperibili in proposito non sono molte, ma ecco quello che siamo riusciti a sapere.

Fu costruito nel 1300 per volere di Federico II, intorno a una preesistente torre romana.

Il Forte di Vittoria Augusta ha una pianta quadrata, con quattro imponenti torri angolari, e la sua forma ricorda quella di una caserma militari. Ancora oggi, al centro della fortificazione, è presente l’antica torre romana.

La storia di questo castello è legata a una leggenda. Federico II si sarebbe rifugiato nel luogo in cui sorge per sfuggire a una tempesta: rimasto affascinato dalla bellezza e dalla posizione strategica, si ripromise che vi avrebbe costruito una fortezza.

Durante la sua storia ha cambiato struttura in più occasioni, rispondendo ai gusti e alle esigenze di chi lo abitava. García Álvarez de Toledo y Osorio, viceré di Sicilia, ordinò la costruzione di quattro imponenti bastioni a difesa del forte: i quattro bastioni furono chiamati San Filippo, San Giacomo, San Bartolomeo e Vigliena.

Andando ai tempi più recenti, fino al 1950 fu utilizzato dalla Marina Militare.