Un fulmine è caduto tra i bagnanti su una spiaggia tra Porto Cesareo e Torre Lapillo, in Salento, provocando quattro feriti. Il più grave è un ragazzino di 13 anni che giocava vicino alla battigia. Il giovanissimo è stato condotto in codice rosso all'ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove è stato sottoposto all'esame della Tac. Altre due persone, secondo quanto reso noto dal 118, sono ricoverate in codice giallo.

In questo momento i temporali stanno colpendo l'Italia dal Nord al Sud. Problemi anche sul Lago Maggiore dove sette turisti sono stati sorpresi giovedì sera da una tempesta: sono riusciti a salvarsi buttandosi dalla loro imbarcazione. Tre hanno raggiunto la riva, per gli altri 4 è stato decisivo l'intervento della Guardia Costiera del comando di Solcio di Lesa (Novara). Ma nel lago c'è anche un disperso che non faceva parte del gruppo di turisti, un uomo di 64 anni, in località Cerro di Laveno Mombello (Varese).