Vige ancora il più fitto mistero sulla scomparsa di Gessica Lattuca. Della donna, originaria di Favara, si è persa ogni traccia dallo scorso 12 agosto. Il caso è stato approfondito in tv, dal programma La Vita in Diretta. In collegamento c’era la mamma di Gessica, Giuseppina. Una presunta testimone avrebbe indicato il luogo in cui è sepolta Gessica, ma si tratterebbe solo di una diceria.

«Quando ho appreso la notizia – ha detto la donna – il mio cuore è andato in fibrillazione. Ho chiamato una mia amica, le ho detto di accompagnarmi al cimitero. Ho controllato tutto, non ho tralasciato nulla. Cosa ho trovato? Niente.

Non c’erano neppure i carabinieri, come mi avevano riferito. Sono stata male, sapere che mia figlia poteva essere sepolta lì, mi ha fatto gettato nello sconforto più totale. Non sto bene da sabato, per me non è semplice. Si parla di mia figlia».

La signora Giuseppina risponde alle domande che riguardano un presunto coinvolgimento di Filippo Russotto, suo ex genero: «Non voglio crederci. Spero con tutto il mio cuore, che non sia stato lui. Anche se mia figlia, dovesse essere morta spero che sia per mano di un estraneo. Ho paura che qualcuno abbia fatto prelevare mia figlia. Conoscenti? Non lo so, ma ho paura».

È stato intervistato anche il fratello della donna, Enzo: «Filippo colpevole? No, lo escludo. Non è stato lui. Abbiamo già parlato, lo escludo. Sospetti? Nessuno. Sarei andato di persona, mi hanno strappato la cosa più importante della mia vita, mia sorella».