Dopo esser tornato a casa dal lavoro, Alessandro, 31 anni appena, si è steso sul letto per riposare. Il giovane, originario della provincia di Treviso, in Veneto, ha avuto un infarto nel sonno ed è morto. A dare l'allarme sono stati i parenti, che hanno chiamato i soccorsi. Inutili, purtroppo, i tentativi di rianimarlo.

Sul Gazzettino si legge: "A dare l'allarme sono stati i parenti. L'equipe medica è arrivata tempestivamente nella speranza di riuscire a rianimarlo. Ma per Ale, come lo chiamavano tutti gli amici, distrutti dal dolore, ormai non c'era più nulla da fare se non constatare il decesso e informare il magistrato di turno della procura".

Alessandro non soffriva di problemi di salute. La salma è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale di Vittorio Veneto. Per chiarire le cause del decesso sarà disposta l'autopsia.