Ha cercato di seppellire vivo il suo cane, una femmina di dogue de Bordeaux, ma fortunatamente qualcuno è riuscita a salvarlo, sottraendolo ad una morte terribile. L'animale era stato seppellito in una discarica di Carrieres-sur-Seine, a ovest di Parigi: era visibile solo la testa ed era difficile individuarlo, poiché era ricoperto dal terriccio.

Il cane, un esemplare di 10 anni affetto da artrire, si trovava in grave stato di disidratazione ed è stato condotto in una clinica veterinaria. La polizia ha rintrattaciato il proprietario 21enne, che ha raccontato che il suo animale era scappato. La versione fornita dal ragazzo non è ritenuta plausibile e ora per lui si profila un processo, con l'accusa di violenza e crudeltà nei confronti di un animale: il reato potrebbe essere punito con 2 anni di reclusione e una sanzione pecuniaria da 30.000 euro