È stata una giornata infernale quella di ieri a Palermo e provincia a causa degli incendi. Il bilancio dei feriti del 118 è di 21 persone soccorse dai sanitari e trasportati negli ospedali palermitani. Dieci i pazienti soccorsi a Cefalù, altri due a Monreale, cinque pazienti nel rogo dell’Arenella e dello Sperone. Di questi, due ustionati e tre intossicati da monossido tutti all’ospedale Civico. Altri due intossicati sono stati trasportati all’Ingrassia e quattro pazienti sempre intossicati al Policlinico.

Dall’ospedale di Cefalù due pazienti in rianimazione intubati sono stati spostati, uno all’ospedale di Termini Imerese e uno all’ospedale Cervello. L’intera operazione è stata seguita dall’assessore regionale alla Sanità Baldo Gucciardi, dal responsabile del 118 Sebastiano Lio e della sala operativa Fabio Genco.