Angelo Russo, l’agente Catarella della serie televisiva del commissario Montalbano si racconta a Tv Sorrisi e Canzoni.  “A 16 anni sono scappato di casa e sono andato a Roma: ho vissuto per strada, alla stazione. Sono stato anche ospite per cinque mesi nella roulotte di uno zingaro: per sopravvivere facevo qualche “lavoretto”, non so se mi spiego? Poi la polizia mi ha trovato e mi ha rimandato a casa”.

[Continua la lettura dell’articolo]

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati