Una sola frase, una citazione significativa. Questa la scelta della famiglia di Andrea Camilleri, che ha affidato alla Asl Roma 1 il compito di comunicare la sua scelta. Lo scrittore siciliano ci ha lasciati il 17 luglio del 2019, dopo essere stato ricoverato per circa un mese. In tanti hanno voluto condividere le sue citazioni più belle per omaggiarne la memoria.

«Mi piacerebbe che ci rincontrassimo tutti quanti, qui, in una sera come questa, tra cento anni!» – si legge nel messaggio condiviso dalla Asl Roma 1 -. È con queste parole che concludevano la sua “Conversazione su Tiresia”, che la famiglia di Andrea Camilleri e le persone a lui care vogliono salutare e ringraziare tutti i suoi lettori e tutti i suoi amici di avergli voluto così bene.

La moglie, le figlie, i familiari di Andrea Camilleri ringraziano il Dott. Roberto Ricci, il Dott. Mario Bosco, i medici, gli infermieri e tutto il personale del Reparto di Anestesia e Rianimazione e dell’intero Ospedale Santo Spirito di Roma per la grande professionalità e il profondo affetto che hanno dimostrato nei confronti del loro caro.  Sarà possibile salutare Andrea Camilleri domani 18 luglio dalle 15 presso il Cimitero Acattolico per gli stranieri al Testaccio in via Caio Cestio 6 a Roma.

Sono queste le parole che la famiglia ha scelto: un commiato nello stile del maestro, sincero e positivo. La Conversazione su Tiresia, trasmessa anche in tv, ha tenuto incollati allo schermo tantissimi spettatori.