Una ragazza di 26 anni è stata fermata per controllare il tasso alcolemico nel sangue. L'aveva troppo alto, e allora è scattata la trovata: ha ingoiato lo scontrino dell’alcoltest e si è data alla fuga. È accaduto nella notte tra sabato e domenica scorsi a Carpi, in Emilia Romagna. La giovane rischiava una multa fino a 6.000 euro, la sospensione della patente da uno a due anni, la confisca dell’auto a meno che non sia proprietà di altri, e 10 punti della patente.

La 26enne ha cercato di risolvere la faccenda a modo suo e di evitare i guai con la giustizia ingoiando lo scontrino dell’alcoltest e cercando di scappare scalza. È stata fermata dopo una fuga di pochi metri. Ai carabinieri che l’hanno interrogata ha detto di non sapere dove aveva perso le scarpe, e di non ricordare in quale locale avesse trascorso la serata. È stata multata, denunciata per guida in stato di ebbrezza e le hanno ritirato la patente.