Arriva dalla Sicilia e, per essere precisi, dalle Madonie la storia di Nunzio Mogavero. Questo 49enne siciliano, operaio della Forestale, ha salvato quattro bambini dalle fiamme a Isnello. L’appartamento al primo piano in cui si trovavano era avvolto dal fuoco: lui non ci ha pensato un attimo, si è arrampicato su un balcone, è entrato e li ha portato in salvo.

Nunzio Mogavero si trovava per strada, proprio accanto alla palazzina in cui si è sviluppato l’incendio. Ha prima tentato di entrare nell’edificio, ma il portone di ingresso era bloccato. Con l’aiuto di due persone, il carabiniere Francesco Fina e Nicola Quagliana, un impiegato della scuola locale, si è arrampicato e ha raggiunto il balcone. Ad uno ad uno ha afferrato i piccoli e li ha calati dall’alto.

Le fiamme sono partite dal piano terra e si sono propagate fino al primo piano. Lì c’erano tre sorelline e un loro cuginetto. La mamma delle bambine si era allontanata per fare la spesa. Potrebbe essere stato un corto circuito a provocare l’incendio.

Nunzio Mogavero, eroe siciliano

La storia di Nunzio Mogavero ha rapidamente fatto il giro del web ed è stata riportata dalla stampa nazionale. Il forestale aveva salvato tre bimbi, quando ha sentito il richiamo di una piccola di tre anni. È tornato indietro e l’ha strappata alle fiamme. I bimbi stanno tutti bene.

Il 49enne è stato portato in ospedale, a Cefalù, per una ferita alla gamba, ma in serata è stato dimesso. Il sindaco di Isnello, Marcello Catanzaro, ha così commentato quanto accaduto: “Quando c’è da mettersi a disposizione è sempre in prima fila, voglio dargli un’onorificenza“.

In realtà non si tratta della prima occasione in cui Nunzio Mogavero ha compiuto gesti di grande altruismo. L’anno scorso, infatti, ha salvato un turista che si era perso nei boschi e, ancora prima, aveva aiutato un daino intrappolato in una rete metallica.

Articoli correlati