madonnaLa prima domenica di agosto a Villafranca Sicula, in provincia di Agrigento, si festeggia la Madonna del mirto. 
La leggenda racconta che un giorno un vecchio frate, accompagnato dal proprio asinello, stava rientrando nel convento di Burgio portando con se due quadri della Madonna. Dopo un bel tratto di strada si accorse che uno dei quadri mancava. Tornò quindi indietro per recuperarlo e lo trovò appoggiato su dei cespugli di mirto. Lo prese e lo portò con se.
Giunto al convento raccontò agli altri frati quello che era successo e volle mostrare il quadro che aveva ritrovato. 
Il quadro era sparito nuovamente. 
Stupito, iniziò a cercare ovunque fino a quando gli venne l’idea di cercarlo tra i cespugli di mirto dove poco prima l’aveva recuperato. Il quadro fu trovato proprio lì. Fu così che gli abitanti dei paesi di Villafranca Sicula, Burgio e Lucca Sicula, pensarono che quello fosse il posto scelto dalla Vergine Maria per far sorgere una chiesa. 
Così la Madonna del mirto divenne la santa patrona dei tre paesi che le dedicarono il santuario e che ogni anno festeggiano la Vergine con grande devozione.

Di Alessandra Cancarè