L'83enne Walter Maggi, gravemente ferito dalla moglie nella loro casa di Milano, è morto in ospedale. Al culmine di una lite, la 75enne Serafina Carlà, in cura per problemi personali, aveva colpito il marito con un martello e poi gli aveva lanciato addosso dell'acido. L'uomo, un sarto in pensione, è stato raggiunto al volto e anche su collo e busto, mentre alcuni schizzi della sostanza lo hanno colpito anche agli arti e sul torace. Il pensionato aveva anche altre ferite che in un primo tempo erano state attribuite a un'arma da taglio, ma in realtà sarebbero graffi o colpi inferti col martello.

Dopo la morte del marito la donna è stata arrestata. Secondo alcuni vicini di casa, nella coppia, che ha una figlia di 38 anni, le liti erano frequenti da molti anni.