L'aeroporto di Palermo si classifica al decimo posto fra gli scali di tutta Italia: la top ten è stata stilata da Assaeroporti ed evidenzia un trend di crescita del sistema nazionale. Gli aeroporti italiani hanno infatti registrato, rispetto al 2014, un incremento del traffico passeggeri pari al 4,5%, un aumento dei volumi di merce trasportata pari al 3,6% e un incremento del numero complessivo dei movimenti degli aeromobili pari all’1%.

Nello specifico, nel corso del 2015, nei 35 scali aeroportuali italiani monitorati da Assaeroporti sono transitati complessivamente 157.200.746 passeggeri, corrispondenti a quasi 7 milioni di passeggeri in più rispetto al 2014.

I primi dieci scali per passeggeri transitati vedono sul podio Roma Fiumicino, con oltre 40 milioni di passeggeri, Milano Malpensa, con oltre 18,5, e Bergamo, con oltre 10. Seguono Milano Linate con quasi 10 milioni di passeggeri, Venezia con quasi 9 milioni di passeggeri, Catania con oltre 7 milioni di passeggeri, Bologna con quasi 7 milioni di passeggeri, Napoli con oltre 6 milioni di passeggeri, Roma Ciampino con quasi 6 milioni di passeggeri e Palermo con quasi 5 milioni di passeggeri.

Palermo risulta primo per crescita tra gli aeroporti, passando da 1 milione a 5 milioni di passeggeri, e quarto per crescita percentuale (+7,4%) tra gli aeroporti tra 1 e 5 milioni. Spiegano Giuseppe Mistretta e Fabio Giambrone, rispettivamente amministratore delegato e Presidente della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo:

"L’aeroporto ha registrato risultati di crescita molto positivi, centrando l’obiettivo di essere tra i primi dieci aeroporti d’Italia per numero di passeggeri transitati. Il 2015, infatti, si è chiuso con un incremento di passeggeri pari al 7,4%, con un margine abbastanza ampio rispetto alla media nazionale del 4,5%. Infine lo scorso anno è stato caratterizzato da una crescita costante mese per mese. A dicembre abbiamo raggiunto il 18,6% di aumento, che è stata la percentuale più alta fra gli aeroporti da 1 milione a 5 milioni di passeggeri".