Altre 28 tartarughe marine Caretta caretta hanno lasciato il loro nido di Cala Pisana, a Lampedusa, prendendo il mare. Le nuove nate si aggiungono alle 22 Caretta caretta che avevano appena visto la luce sempre a Cala Pisana, prendendo la via del mare intorno alle 4.30. Piccole ma molto vivaci, hanno raggiunto l'acqua velocemente.

Questo genere di tartaruga è la più comune del Mar Mediterraneo, anche se fortemente minacciata. Le loro zampe si trasformano in pinne. Quando nasce una Caretta caretta è lunga circa 5 centimetri. Hanno sangue freddo che le spinge a prediligere le acque temperate.

Gli accoppiamenti avvengono in acqua: le femmine si accoppiano con diversi maschi, collezionandone il seme per le successive nidiate della stagione; il maschio si porta sul dorso della femmina e si aggrappa saldamente alla sua corazza, utilizzando le unghie a uncino degli arti anteriori, poi ripiega la coda e mette in contatto la sua cloaca con quella della femmina.