Per una settimana la cucina siciliana dello chef Roberto Toro, neostellato del Belmond Grand Hotel Timeo di Taormina, si è trasferita in Russia. Il siciliano, dal 17 al 24 febbraio, ha proposto agli ospiti del Grand Hotel Europe di San Pietroburgo un menù che ha esaltato gli ingredienti della Sicilia, reinterpretandoli in chiave personale.

Nel menù pensato dallo chef Toro c’erano: capesante con asparagi, caviale e spuma di patate; scampi alla pizzaiola; tortelli di pecorino liquido con tartare di branzino al lime e cicoria; triglia ‘beccaficu’ con finocchio e salsa all’arancia speziata; Mousse allo yuzu con arachidi e gelato al caramello salato. I commensali del ristorante dell’Hotel Europe, un elegante esempio di Art Nouveau di inizio Novecento, hanno molto apprezzato la sua cucina.

“Sono onorato di aver rappresentato la mia terra con il popolo russo, che tanto ama l’Italia – ha detto Toro – credo che il cibo sia un potente strumento di comunicazione che ci permette di promuovere la Sicilia come destinazione turistica di élite”.

Articoli correlati