La frittata di carciofi ramacchese è una deliziosa ricetta tipica di Ramacca, nel Catanese. Qui, il paesaggio è ricco di splendide masserie, sparse tra le campagne. Siamo in una terra di carciofi, dove si coltiva il celebre carciofo violetto, di elevata qualità.

La coltivazione del Violetto di Ramacca ha una storia antica, millenaria: risalirebbe agli arabi, che tra il IX e il X secolo gli diedero il nome di kharshuf. La pianta del carciofo è generosa, poiché si utilizza tutto: dai fiori ai cardi. Vediamo, dunque, come preparare insieme questa gustosa frittata di carciofi ramacchese.

Ricetta frittata di carciofi ramacchese

Ingredienti

  • 4 carciofi
  • 4 uova
  • 40 g di pecorino siciliano
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento

  1. Nettare e privare i carciofi delle parti dure e della barba interna
  2. Tagliare a tocchetti e spadellare con del buon olio extravergine di oliva.
  3. Sbattere a parte dei tuorli d’ uovo, aggiungervi i carciofi già cotti e del pecorino siciliano.
  4. Salare e pepare.
  5. Rimettere in padella e finire di cuocere.

Buon appetito!

Articoli correlati