La Sicilia come un paio d’ali: è l’opera d’arte di Beny Vitale, in arte Trebel, realizzata a Cinisi (Palermo), secondo dei murales commissionati dall’amministrazione comunale.

Lungo la statale 113, all’altezza del semaforo all’incrocio con corso Umberto, è spuntata una giovane ragazza dai capelli castani, seduta sul davanzale di una vecchia finestra.

Il suo sguardo è un po’ malinconico, ma le sue ali sono gialle e hanno la forma della Sicilia. L’opera di street art racchiude bellezza e degrado, esprimendo turbamento, ma anche forza. Si tratta di un modo per sensibilizzare sul tema dell’immigrazione, sottolineando il senso di sicilianità.

La ragazza con le ali di farfalla, poggiata a quella vecchia finestra, simboleggia chi vuole rimanere in Sicilia. Ha lo sguardo malinconico ma, allo stesso tempo, non perde la sua serenità.

Foto Pagina Facebook Trebel