Sono scaduti i termini per presentare i biglietti vincenti dell’edizione 2015-2016 della Lotteria Italia, la cui estrazione ha avuto luogo lo scorso 6 gennaio. Quest’anno gli italiani hanno dimenticato di richiedere la bellezza di 2.925.000 euro in quanto non ha presentato i biglietti. Il malloppo, dunque, resterà nelle casse dello Stato.

In particolare, sottolinea l’agenzia specializzata Agimeg, ha destato parecchio scalpore il caso di San Nicola la Strada, in provincia di Caserta, dove non è stato incassato il secondo premio da 2 milioni di euro.

In totale, ammontano a 25.925.000 milioni di euro i premi non riscossi alla Lotteria Italia dal 2002 a oggi. Il record spetta all’edizione 2008-2009, quando un giocatore di Roma non passò a riscuotere il primo premio da 5 milioni di euro.