Aggiudicati i lavori di riqualificazione del lungomare Bisani a Marina di Ragusa. Gli interventi per il restyling mirano a potenziare e mettere in sicurezza la mobilità ciclo-pedonale e a dare nuova vita al tratto da Punta di Mola allo Scalo Trapanese. Tutti i dettagli.

Restyling del lungomare di Marina di Ragusa

A dare comunicazione della novità l’amministrazione comunale di Ragusa. Si tratta di interventi dedicati alla pista ciclabile e, in generale, alla riqualificazione del lungomare Bisani di Marina di Ragusa.

“Lo abbiamo detto altre volte – spiega il sindaco Peppe Cassì – l’aggiudicazione dei lavori e quindi la conseguente apertura del cantiere è solo l’ultima parte del percorso di realizzazione di un’opera pubblica. Vale per le opere fin qui realizzate, vale per quelle in corso e vale per quelle che troveranno compimento nel prossimo mandato, qualunque sia l’Amministrazione in carica”.

Questa tappa, aggiunge il primo cittadino, “È stata raggiunta da un altro progetto: la riqualificazione del lungomare Bisani, per la quale sono stati aggiudicati i lavori. Solo un dato, a riprova del grande lavoro preliminare: su 90 progetti presentati per accedere ai fondi Pac per la Sicilia e 20 milioni disponibili, il nostro progetto è arrivato settimo, ottenendo un finanziamento da 5,3 milioni di euro, più di un quarto delle cifre messe a bando”.

“Con la realizzazione della pista ciclabile da Piazza Malta alla Riserva, con la riqualificazione in corso del lungomare Doria e con questo nuovo intervento, ecco che l’intero litorale viene valorizzato. Viviamo in un territorio tra i più belli e invidiati d’Italia: prendercene cura, aumentare il suo valore, vuol dire non solo migliorare la vivibilità della nostra città ma renderla più attrattiva, generare nuove economie”.

“L’intervento, dallo Scalo Trapanese a Punta di Mola – sottolinea l’assessore ai lavori Pubblici, Gianni Giuffrida – permetterà di rivalutare ulteriormente l’area e risolvere definitivamente il problema di sicurezza dovuto alla commistione di ciclisti e pedoni sull’attuale pista ciclopedonale”.

“Con questa opera sarà mantenuta la pista ciclabile, mentre l’attuale percorso pedonale e il bastione diventeranno una fascia divisoria con verde e panchine. La passeggiata sarà infatti realizzata con una passerella che andrà a risolvere gli attuali problemi di degrado di alcuni tratti. Gli alberi presenti saranno preservati e delle scale consentiranno l’accesso al mare“.

Foto di Biancoeblu – Own work, CC BY-SA 4.0.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia