BAGHERIA (PALERMO) – Un altro, gigantesco sequestro di pesce nel Palermitano, stavolta a Bagheria. In corso Umberto I, vigili e Asp hanno sequestrato 20 chili di pesce vario tra cui gamberi, totani, sarde e moscardini. È stato accertato che il prodotto non era adatto al consumo umano. In altre parole, poteva causare diverse patologie. Tutta la merce, quindi, è stata distrutta e smaltita.

"Gli agenti della polizia municipale continueranno a eseguire ulteriori controlli del genere, per la tutela della salute dei consumatori e per un più presente controllo del territorio che verrà sicuramente esteso per la repressione del commercio abusivo", si legge in una nota stampa.