Sarà una Festa dell’Immacolata all’insegna del vento. Nel corso del weekend una perturbazione di origine nordeuropea provocherà un veloce peggioramento del tempo. Sabato 8 dicembre il vento di Maestrale soffierà sul nostro Paese, con raffiche a tratti violente, fin dal mattino.

Meteo dell’Immacolata, forte vento in arrivo

Soffierà su gran parte dei nostri bacini, specie quelli occidentali, intensificandosi con il passare delle ore. Nella giornata di domenica 9 dicembre la ventilazione rimarrà sostenuta. Raffiche fino a 90-100 km/h sul Mar di Sardegna, 90 km/h sul Tirreno centro-meridionale, 80km/h sui Canali delle Isole Maggiori.

Il vento sarà più attenuato invece sull’Adriatico, specie quello settentrionale. Mari generalmente agitati o molto agitati con onde di oltre 6 metri sul Mar di Sardegna. Mareggiate su coste sarde occidentali, gran parte di quelle tirreniche e su quelle occidentali siciliane.

Da lunedì 10 l’Italia sarà raggiunta da correnti sempre più fredde di origine artica. Il Maestrale soffierà ancora intenso con mareggiate attese sulle coste occidentali sarde, su quelli settentrionali della Sicilia e su quelle della Calabria tirrenica. Onde alte fino a 6/7 metri su Mar di Sardegna e canali delle isola con raffiche fino a 90-100km/h sul Canale di Sardegna, 80-90km/h su Mar di Sardegna e Tirreno.