Secondo i meteorologi è in arrivo la più potente ondata di calore del 2022. Dopo alcune giornate all’insegna di temperature sicuramente più sopportabili, l’anticiclone africano è pronto a tornare con tutto il suo carico rovente ed è intenzionato a rimanere a lungo. Le previsioni meteo per i prossimi giorni.

Ondata di calore in arrivo: le previsioni

Prepariamoci a giornate roventi, perché nei prossimi giorni si supereranno per intensità e durata gli eccezionali effetti del caldo dei primi di luglio. Fino a domani, mercoledì 13 luglio, trascorreremo giornate all’insegna di un tempo stabile e soleggiato, con valori termici sostanzialmente in media col periodo e gradevoli, grazie anche ai valori di umidità non troppo elevati.

Secondo gli esperti di meteo, però, le buone notizie terminano qui. Una particolare configurazione sull’Europa centro-meridionale, infatti, bloccherà l’anticiclone africano alle nostre latitudini.

Nei prossimi giorni, dunque, l’aria calda proveniente dal deserto algerino si avvicinerà all’Italia, interessando prima il Sud e poi anche il Centro-Nord. Le temperature saranno molto alte, fino a 8-12 gradi sopra la media: la siccità continuerà a farla da padrone, soprattutto sulle regioni nord-occidentali.

Quando inizia il grande caldo

Ma quando inizia il grande caldo? Da giovedì 14 luglio ci si aspetta una nuova impennata delle temperature e si susseguiranno un’ondata di calore dopo l’altra. I termometri saliranno diffusamente oltre i 38 gradi, ma localmente anche fino a 41-42 gradi sulle pianure del Nord e nelle zone interne di Sicilia e Sardegna.

In particolare, il caldo da bollino rosso è atteso durante il prossimo weekend e con l’inizio della prossima settimana. In quei momenti, infatti, l’anticiclone africano tenderà ad estendere la sua bollente influenza a tutta l’area mediterranea, spingendosi addirittura verso l’Europa centro-orientale. Tra sabato 16 e domenica 17 luglio, le temperature toccheranno picchi oltre i 38 gradi durante le ore pomeridiane.

Le giornate “peggiori” dovrebbero essere quelle dal 17 al 20 luglio, con 30°C sopra i 1.500 metri

Quanto durerà la nuova ondata di calore?

Stando alle previsioni, queste condizioni meteo climatiche ci potrebbero accompagnare fino alla fine del mese. Si formerà un vero e proprio blocco anticiclonico, che sarà molto duro da scalfire. Al momento non si prevedono né break temporaleschi né momentanei cali delle temperature.

Stando a queste premesse, quello in arrivo potrebbe essere il più duro e potente anticiclone visto fino ad adesso e, vista la sua durata, potrebbe abbattere tutti i record di caldo, compresi quelli registrati del 2003.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati