Sicilia nella morsa del gran caldo. Stiamo vivendo giorni di temperature record, con umidità e afa difficili da sopportare. In questo momento è molto importante fare attenzione all’alimentazione. Scopriamo insieme cosa mangiare per combattere il caldo.

Grande caldo in Sicilia, cosa mangiare

Il primo consiglio sull’alimentazione, riguarda la riduzione di alcol: quando fa molto caldo, è bene ridurne il consumo. Gli alcolici, infatti, impediscono di bruciare adeguatamente i cibi che ingeriamo dopo, quindi il grasso viene immagazzinato, invece che bruciato. È fondamentale, invece, recuperare i liquidi e i sali che si perdono con la sudorazione, scegliendo pasti semplici, che non richiedono digestioni lunghe.

In questi giorni da “bollino rosso”, gli esperti consigliano di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno. Sarebbe bene limitare anche le bibite gassate: oltre a fornire un apporto calorico non trascurabile, per via degli zuccheri che contengono, possono provocare bruciore e gonfiore intestinale. Meglio le spremute e i centrifugati, che apportano anche sali minerali e vitamine, ma sempre stando attenti: la frutta è comunque zuccherina.

Quando fa molto caldo è bene mangiare poco e spesso: da evitare, quindi le porzioni abbondanti o i piatti elaborati, optando invece per piatti unici bilanciati. L’alimentazione corretta include frutta fresca e verdure fresche, che sono ricche di acqua, vitamine e sali minerali (come potassio e magnesio). La frutta estiva contiene più acqua rispetto a quella delle altre stagioni, quindi seguiamo la stagionalità.

I pasti

A colazione, secondo gli esperti, possiamo tranquillamente scegliere caffè o cappuccino, ma può essere una buona abitudine accompagnarli con frutta fresca, magari una bella macedonia. Se vogliamo qualcosa di dolce, sarebbe meglio a colazione, perché possiamo smaltire meglio.

In generale, sarebbe meglio limitare il consumo di dolci. Se non riusciamo a rinunciarvi, meglio optare per quelli senza burro o altri grassi. Il gelato è ottimo e ha molte proprietà nutritive, ma non bisogna prendere l’abitudine di sostituirlo a un pasto completo ed equilibrato.

Dal punto di vista nutrizionistico è più corretto mangiare di più a pranzo e meno la sera. Tra gli alimenti che va benissimo mangiare, il formaggio fresco o le uova, il tofu o anche del tonno, o carni bianche o pesce alla griglia. Va bene anche la pasta con un condimento fresco. Lo yogurt, insieme alla frutta, può diventare un ottimo spuntino tra un pasto e l’altro.

La cena dovrebbe essere leggera: verdure fresche o cotte, senza eliminare del tutto i carboidrati. Vale sempre la regola dei cinque pasti al giorno, sempre equilibrati. Foto: Luisa Cassarà.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati