Quale meteo ci aspetta nei prossimi mesi? Gli esperti de IlMeteo.it hanno analizzato le ultime emissioni dei modelli a lungo termine del centro europeo (ECMWF), per fornire un quadro il più dettagliato possibile. L'analisi tiene conto delle anomalie termiche in Italia per i mesi di aprile, maggio, giugno e luglio, confrontandole con le anomalie pluviometriche. 

Ecco il quadro per i prossimi mesi, come riportato da AdnKronos:

TEMPERATURE APRILE-MAGGIO – Il modello europeo conferma una tendenza più che positiva delle temperature. L'anomalia termica risulterebbe positiva di 1,5-2 gradi.

TEMPERATURE GIUGNO-LUGLIO – Anche per il mese finale della primavera e il primo estivo, le temperature sono previste sopra la media e sempre di 1.5-2°.

PIOGGE APRILE-MAGGIO – Per quanto riguarda le piogge queste risulterebbero sotto la media, quindi con pericolo siccità su Sardegna e gran parte del Sud, un'anomalia negativa anche del 50-60%. Poche piogge anche sulle regioni centrali, mentre il Nord risulterebbe in media.

PIOGGE GIUGNO-LUGLIO – Per questi due mesi l'anomalia piovosa negativa riguarderebbe le coste tirreniche. Altrove si rientrerebbe in media.

Gli esperti hanno spiegato che la visione del modello europeo pare alquanto estrema; gli stessi hanno motivo di ritenere, osservando altri fattori evolutivi, che le anomalie previste possano essere "non così esasperate come vengono presentate dal modello ECMWF, sia termicamente che sotto l'aspetto delle piogge".