Previsioni meteo per il weekend. Una nuova fase di maltempo sta per coinvolgere l’Italia, a iniziare da Centro e Campania. Nel fine settimana possibilità di vento e pioggia. I dettagli per le prossime ore.

Previsioni meteo per il weekend

Il mese di dicembre ha esordito nel segno della calma meteorologica, ma il fine settimana che sta per iniziare si preannuncia all’insegna di una nuova fase perturbata. Il maltempo coinvolgerà prima di tutto il Centro e la Campania. Una nuova perturbazione in risalita dal Mediterraneo sud-occidentale, già nel corso di oggi venerdì 2 dicembre raggiungerà le regioni centro-meridionali.

Arriveranno le prime precipitazioni sull’Italia Centrale e sulla Campania, in estensione al resto del Paese. Quasi tutte le regioni, infatti, tra sabato 3 e la prima parte di domenica 4, potranno essere interessante da piogge. La perturbazione si allontanerà poi verso est, mentre un’altra raggiungerà il nord-ovest entro lunedì 5 dicembre.

Sabato e domenica, intanto, saranno caratterizzati da una intensificazione dei venti, in prevalenza meridionali, con un rialzo delle temperature al centro-sud. Venerdì 2 dicembre in Sicilia nuvolosità in aumento nel corso della mattinata. Le temperature saranno in lieve rialzo e soffieranno venti di Scirocco.

Sabato 3 dicembre, su tutte le regioni cielo da nuvoloso a coperto. Nella seconda parte della giornata le piogge arriveranno in Sicilia e non si escludono temporali lungo il versante tirrenico e all’estremo Sud. I venti saranno da moderati a forti, con raffiche potranno raggiungere i 60-70 km/h sulla nostra regione. Nella giornata di domenica 4 dicembre, la situazione rientrerà. In Sicilia il tempo sarà in prevalenza soleggiato, con pochi annuvolamenti di rilievo.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia