E' stata salvata da un automobilista, la minorenne incinta picchiata nell'agrigentino. La giovane ragazza è residente nella zona Ciuccafa di Porto Empedocle. Si trovava a casa quando il suo fidanzato, di 25 anni, ha iniziato a picchiarla.

Nella furia dell'aggressione, la giovine è riuscita a scendere in strada e chiedere aiuto ad un automobilista di passaggio. 

L'uomo, ha accolto la ragazza dentro la sua autovettura, e di corsa, sono giunti al pronto soccorso dell'Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento per effettuare un controllo di routine e comprendere i reali danni dell'aggressione, per la mamma e per il bambino. 

Entrambi per fortuna stanno bene; mentre il 25enne empedoclino è stato fermato e denunciato per lesioni gravi e maltrattamento di minori.