Modica riceve la Bandiera Lilla, il riconoscimento per i Comuni accessibili al turismo per i disabili. Adesso la bandiera sventola su Palazzo San Domenico, per la prima volta nella storia. La consegna al sindaco da parte del presidente dell’Associazione, Roberto Bazzano.

La Bandiera Lilla alla città di Modica

Nuovo importante riconoscimento, dunque, per la città di Modica, una delle più famose della Sicilia per i suoi splendidi tesori barocchi. L’anno scorso, infatti, aveva già ricevuto la Bandiera Blu. La nuova bandiera è un premio a quanto fatto negli ultimi anni in materia di accessibilità.

Il presidente di Bandiera Lilla ha elogiato in particolare le spiagge di Marina e Maganuco. Bazzano ha anche effettuato una perlustrazione della città con l’assessore alla Cultura, Maria Monisteri, presso le strutture comunali culturali e sportive, sia private che pubbliche. Tutte le strutture hanno passato “l’esame” con pieno merito e si possono ora fregiare del colore lilla.

«Siamo orgogliosi di questo traguardo – commenta il sindaco Abbate – perché certifica che Modica è una città accogliente per tutti i turisti. Abbiamo lavorato tanto negli ultimi anni in questa direzione per dare la possibilità a tutti di poter usufruire delle nostre bellezze. Una Bandiera Lilla da oggi sventolerà per i prossimi anni sul Comune di Modica e sarà garanzia di qualità per quanti vorranno venire a trovarci».

La Bandiera Lilla nasce per promuovere il turismo delle persone con disabilità. Si assegna dopo un lungo periodo di verifiche, che dura in media due o tre anni.

Il riconoscimento è andato già a città come Lubiana, Barcellona, Rotterdam, Varsavia e Lione mentre in Italia, attualmente, ce ne sono solo 28. Il progetto nasce nel 2012, con l’obiettivo di premiare chi ha adempiuto ad obblighi morali ed etici di rendere un luogo accessibile, attraverso una diffusione delle loro iniziative e dei loro progetti. I Comuni che ottengono la Bandiera Lilla conseguono gli obiettivi di sensibilità sociale e convenienza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati