Commovente momento nel corso della puntata del Commissario Montalbano andata in onda lunedì 18 febbraio, dal titolo “Un diario del 43”. Una triste notizia sconvolge il commissariato di Vigata: un affranto Catarella, interpretato da Angelo Russo, in lacrime, spiega a Salvo Montalbano che è morto il dottor Pasquano, indimenticabile personaggio.

A interpretarlo era Marcello Perracchio, scomparso all’età di 79 anni dopo una lunga malattia. Così, in un intreccio tra finzione e realtà, anche il dottor Pasquano se ne va dopo una lunga malattia, ma rimanendo fedele al suo personaggio: non lo comunica a nessuno, fingendo di essere in ferie. Solo l’astuto Fazio capisce che quella assenza di un uomo che mai aveva preso un giorno di ferie, nascondeva qualcosa.

LEGGI ANCHE: Le ricette di Montalbano

La camera ardente viene allestita a palazzo Castro Grimaldi, a Modica, mentre le esequie sono ambientate al cimitero di Scicli. Pasquano, burbero e indispensabile compagno di avventure di Montalbano, è noto per la sua passione per i dolci. Per questo motivo, l’omaggio del commissariato non poteva che passare da un bellissimo vassoio di cannoli.

Tutti insieme, da Fazio ad Augello, gustano i silenzio i dolci, ricordando un caro amico. E il pensiero va al bravissimo Marcello Perracchio.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati