Solidarietà Made in Sicily.

  • L’iniziativa di Morettino, storica torrefazione siciliana.
  • L’azienda ha offerto migliaia di caffè al personale sanitario impiegato nella battaglia al Covid.
  • L’impegno continua anche in questi giorni, con l’inclusione degli hub per i vaccini.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus la Sicilia ha dimostrato di avere un grande cuore. Non sono mancate diverse iniziative di solidarietà, come quella di Morettino, storica torrefazione siciliana che ha da poco tagliato il traguardo dei cento anni di vita. L’azienda ha offerto migliaia di caffè al personale sanitario impegnato nella battaglia al Covid e nella campagna vaccinale, attraverso le consegne a tutti i principali ospedali della Sicilia e di alcune città del resto d’Italia. Un modo per sostenere la difficile quotidianità di medici, infermieri e personale, dando loro la carica e l’energia attraverso il caffè, simbolo di condivisione ed amicizia.

L’iniziativa di Morettino

In questi difficili giorni, in cui la Sicilia è alle prese con una recrudescenza dei contagi, l’impegno della torrefazione continua con il supporto anche alla campagna vaccinale. Sono stanti, infatti, inclusi nel circuito dei centri sanitari coinvolti nell’iniziativa anche gli Hub della Fiera del Mediterraneo e del Policlinico Giaccone di Palermo. Andrea Morettino ha spiegato: «Morettino ha sempre mostrato l’orgoglio di esserci per Palermo. E oggi più che mai sentiamo il bisogno di mostrare l’amore per la città ed i suoi figli. Tante sono le iniziative di natura sociale portate avanti dall’inizio della pandemia, con piccoli gesti di umanità verso chi impegnato da mesi in prima linea nella battaglia al virus».

«Da ormai cento anni – prosegue – il nostro caffè accompagna la quotidianità dei siciliani, nei loro risvegli, nei momenti di svago o nelle abitudini lavorative. Oggi, in una fase ancora molto critica, questa iniziativa ci sembra la naturale prosecuzione del nostro lungo percorso imprenditoriale per la città e con la città».

Caffè gratis per il persona sanitario: gli ospedali e gli Hub coinvolti

Palermo

  • Hub Vaccinale Fiera del Mediterraneo – Palermo
  • Ospedale Civico Di Cristina Benfratelli – Palermo
  • Azienda Ospedaliera Villa Sofia – Cervello – Palermo
  • Policlinico Paolo Giaccone – Palermo
  • Civico – Partinico
  • Ingrassia – Palermo

Catania

  • Ospedale Santa Marta Venera
  • Vittorio Emanuele
  • Cannizzaro

Messina

  • Azienda ospedaliera Papardo – Messina
  • Policlinico Gaetano Martino – Messina
  • Ospedale Cutroni Zodda – Barcellona Pozzo di Gotto
  • Barone Ignazio Romeo – Patti

Trapani

  • Ospedale Sant’Antonio Abate – Trapani
  • Paolo Borsellino – Marsala

Milano
Policlinico di Milano

Pordenone
Centro oncologico di Aviano

Articoli correlati