L’Isola di Mozia ha un nuovo Ufficio Informazioni Turistiche. L’infopoint si trova a Marsala, proprio all’imbarcadero per l’isola, che rappresenta una delle mete più apprezzate dai turisti, grazie al suo mix tra preziosa archeologia e natura incontaminata.

Mozia ha un nuovo Ufficio Informazioni Turistiche

Il nuovo ufficio turistico è stato inaugurato a Marsala dal presidente della Regione, Nello Musumeci. Rappresenta una ulteriore opportunità per valorizzare l’isola che vanta un meraviglioso patrimonio archeologico ed è anche Riserva Naturale Orientata.

Il nuovo Ufficio Informazioni turistiche si trova proprio all’imbarcadero per l’isola. «Era un impegno che avevo assunto nel 2020 – sottolinea Musumeci –. Lo storico molo, dal quale transitano i visitatori, non disponeva di uno spazio di accoglienza, niente gabinetti e niente Infopoint».

«Ho disposto la riqualificazione dell’edificio regionale e la sistemazione dell’area antistante, per creare le migliori condizioni per i visitatori che, in tal modo, potranno contare su una struttura sicura e accogliente, mentre attendono di imbarcarsi al loro ritorno sulla terraferma. Il turismo non si inventa va stimolato con la qualità dei servizi offerti», ha aggiunto il governatore.

La Regione ha destinato a Mozia anche altri finanziamenti. Sono già stati investiti quattro milioni e mezzo di euro per la riqualificazione ambientale e i lavori di restauro.

Com’è il nuovo infopoint

Il progetto è stato redatto dalla Soprintendenza per i Beni culturali, mentre quello di fattibilità tecnica ed economica è stato affidato all’ufficio del Genio civile trapanese che ha gestito anche le procedure di gara per affidare i lavori.

Oltre alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell’edificio esistente, è prevista la realizzazione di tre chioschi in legno che dovranno accogliere i servizi aggiuntivi e le attività commerciali, ma anche ospitare eventuali iniziative promozionali.

Attraverso la costruzione di una rampa pianeggiante è stato migliorato il punto d’accesso ai bagni ed installati, tra aiuole e palme, anche sedili per consentire ai visitatori di accomodarsi durante l’attesa del traghetto, godendo della bellezza del paesaggio.

Per tutelare l’incolumità dei visitatori, inoltre, si provvederà a collocare una staccionata in legno lungo l’intero margine del punto d’accesso. Il nuovo Ufficio è stato affidato dalla Regione Siciliana alla gestione del Comune di Marsala, che provvederà anche ad assicurare il personale per l’assistenza turistica.

Foto: Alun SaltLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati