Un consiglio per tutti i genitori: controllare se i giocattoli e i gioielli-giocattolo regalati ai vostri figli contengano piombo. Invisibile e inodore, è infatti pericoloso e per questo i Centers for disease control (Cdc) hanno pubblicato alcuni consigli.

I bimbi sono esposti a questo metallo semplicemente maneggiando o mettendo in bocca i gioccatoli. Il piombo è presente in molti giochi, soprattutto in quelli importati o antichi, nonché nelle vernici e nella plastica (viene usato per ammorbidirla e renderla più flessibile). Per verificare se un giocattolo abbia del piombo, è necessario farlo testare: sono anche disponibili dei test fai da te, ma non è chiaro quanto siano affidabili. Se si pensa che il bimbo sia stato esposto al biombo, bisogna mettere via il giocattolo e fargli fare un esame del sangue.

Per quanto riguarda i gioielli-giocattolo con piombo, invece, indossarli non può fare alzare i livelli di piombo nel sangue, ma masticarli o succhiarli sì. 

Non ci sono – riporta l'Ansa – livelli sicuri di piombo nel sangue, precisano i Cdc, e molti bambini con livelli alti non mostrano sintomi. Man mano però che questi aumentano, si possono notare effetti sul comportamento e capacità di apprendimento.