Tragedia questa mattina a Settimo Torinese, in Piemonte. Un neonato è stato abbandonato in strada ed è morto poco dopo in ospedale. A lanciare l'allarme al 112 è stato un netturbino: il piccolo, un maschietto dalla carnagione chiara, era stato lasciato sul ciglio della strada, in un punto centrale della cittadina dell'hinterland torinese.

Secondo quanto trapelato, si muoveva, ma non piangeva e sarebbe stato coperto con una tovaglietta da alcune persone che abitano in zona, che hanno chiamato l'ambulanza. Le sue condizioni sono apparse subito gravi e quando è arrivato il 118 era già in arresto cardiaco. Dai primi rilievi sarebbe emerso che la nascita era avvenuta massimo tre ore prima del ritrovamento in strada. Sono in corso indagini per fare chiarezza su quanto accaduto.