«È finita! Siamo morti»: con queste parole hanno reagito i genitori del fidanzato di Noemi Durini, la 16enne di Specchia (Lecce) trovata morta undici giorni dopo la sua scomparsa. Proprio mentre il figlio confessava il delitto davanti i carabinieri, i familiari stavano rilasciando un'intervista alla trasmissione di RaiTre "Chi l'ha visto?", apprendendo davanti alle telecamere ciò che stava accadendo.

I genitori erano all'oscuro di tutto e hanno saputo dalla giornalista che il figlio aveva ammesso di aver ucciso la giovane e di aver nascosto il cadavere.

Durante la trasmissione di Federica Sciarelli è stata mandata in onda un'intervista, durante la quale il padre del giovane dipingeva la ragazza come una poco di buono: «Non volevo che mio figlio la frequentasse», ha detto.