E' successo a Mazara del Vallo dove un impiegato di Poste Italiane non ha svolto correttamente il suo dovere: seguestrati 700 kg di posta.

Il protagonista di questa assurda vicenda è un postino di 50 anni di Mazara del Vallo ma originario di Palermo. L'uomo è stato denunciato dai carabinieri per sottrazione di corrispondenza.

Il dipendente di Poste italiane S.p.a ha fatto trovare in casa, ai militari arrivati per un blitz, più di 600 chilogrammi di posta che non era stata consegnata ai destinatari. Ma c'è dell'altro.

L'indagine era partita per caso, a seguito del ritrovamente di lettere e buste, nei pressi di un'autovettura incidentata. In quella circostanza la Polizia aveva scoperto circa 100 kg di posta. Lo strano ritrovamento aveva fatto scattare l'indagine e, risaliti infine al proprietario della vettura, i carabinieri hanno deciso di perquisire anche l'abitazione dell'uomo, trovando così altri 600 kg di corrispondenza, per un totale di 700 kg di posta sottratta e mai consegnata.