olio-dolivaCompare quotidianamente sulle nostre tavole, è il re della dieta mediterranea, ha infinite proprietà benefiche e cosmetiche, è un vero e proprio elisir di lunga vita dal colore giallo e dalla consistenza corposa; ma sono tanti anche i suoi impieghi domestici. Stiamo parlando del “miracoloso” olio d’oliva, che è davvero versatile: è ottimo per lucidare e ammorbidire le scarpe in pelle:basta passarle con un panno morbido con sopra qualche goccia di olio d’oliva; che è anche utile per ridare elasticità e morbidezza agli indumenti in pelle, per lucidare le superfici in acciaio inox o in rame e, utilizzato al posto del lubrificante spray, per eliminare il cigolio delle porte, se applicato sulle cerniere con un batuffolo di cotone o un cotton fioc imbevuto d’olio.

 

Olives and Olive OilL’olio d’oliva, cui aggiungiamo qualche goccia di essenza profumata (es. al limone) nutre il legno se applicato al posto della cera: imbevete un panno e passatelo sulla superficie da proteggere, finendo la lucidatura con un panno asciutto per eliminare l’olio in eccesso. Per rimuovere i fastidiosi aloni presenti su un mobile, miscelate sale e olio. Se una gita in montagna è finita senza torce e candele, potete alimentare con olio d’oliva una lampadacostruita da voi stessi, con una bottiglietta in vetro riempita d’olio. Effettuate un forellino sul tappo in modo da inserirvi lo stoppino, assicurandovi che sia ben fermo e lasciate che lo stoppino sia completamente imbevuto. Solo a quel punto la lampada fai-da-te è pronta per essere utilizzata.

L’olio d’oliva, spruzzato sugli attrezzi da giardino, riduce l’accumulo di sporcizia su di essi; è ottimo per rimuovere gli aculei dei ricci di mare conficcati nella pelle, serve a far aprire il rostro della zecca attaccata sulla cute, in modo da poterla afferrare ed estrarre; elimina le gomme da masticare appiccicate involontariamente sui capelli se lasciato agire per una decina di minuti sul cuoio capelluto dei vostri bimbi che involontariamente si sono procurati questo “danno”; rimuove facilmente etichette ed adesivi incollati; scioglie i residui zuccherini e appiccicosi sulle stoviglie, se lasciato agire su di esse per qualche minuto. Inoltre, è ottimo per realizzare deodoranti e profumi per ambienti da posizionare su una fonte di calore (es. un termosifone o una candela); unito ad alcune gocce di essenza di cedro, arancio dolce, eucalipto e menta elimina dall’aria il cattivo odore del fumo di sigaretta. L’olio può essere utilizzato durante l’innaffiatura delle piante per rinvigorirle e allontanare gli insetti nocivi; oltre ad accrescere la vita dei bouquet floreali che fanno bella mostra nei vasi: basta semplicemente tagliare obliquamente il gambo dei fiori, ammorbidendolo con qualche goccia di olio d’oliva. Infine, è un efficace antizanzare se messo in un diffusore o in una candela, con l’aggiunta di qualche goccia di essenza di geranio, citronella e lavanda.

Caterina Lenti

Meteoweb