Oliva Nocellara del BeliceLa Sicilia sud-occidentale è da sempre terra d'elezione I suoli rossi e bruni e il clima spiccatamente mediterraneo creano condizioni microambientali che influiscono sulle caratteristiche di tipicità dell’oliva prodotta nella Valle del Belice. L’olivicoltura nella zona ha una lunghissima tradizione, in particolare per l’oliva da tavola: la sua coltivazione risale alla colonia greca di Selinunte, nel VII secolo a.C. ed ebbe il massimo incremento nel 1700.
Nel corso degli ultimi due secoli si è scoperta la duplice attitudine della cultivar “Nocellara del Belice” e di conseguenza le produzioni olivicole si sono diversificate in olio e olive da tavola.

Ottima di sapore, è adatta alla produzione dell’olio così come al consumo in tavola. L’ulivo è estremamente produttivo ma piuttosto sensibile mentre il frutto resiste bene alla mosca dell’olivo.

Fonte: Oliva nocellara del Belice