01Fanpage http://goo.gl/PnEgmx Museo Salinas di Palermo

Un sontuoso orecchino in oro da Salemi, databile tra la fine del VI e il VII secolo d.C., appartiene ad un tipo a forma di cestello molto diffuso in età altomedievale sia in Italia che in Europa. Vi è, però, una particolarità che rende unico l’esemplare siciliano, l’aggiunta di un pendente non altrimenti previsto: una preziosa anforetta di età ellenistica decorata con un tralcio d’uva (o un ramo d’edera) ottenuto con minuscoli granuli d’oro. Nonostante gli ammonimenti e le esortazioni – soprattutto da parte degli scrittori cristiani – a non indossare gioielli vistosi e pesanti sulla pelle delicata delle orecchie e a non permettere alle proprie figlie di forarsi i lobi, gli orecchini risultano essere l’ornamento preferito dalle donne di allora. La proprietaria di questo esemplare ha sentito addirittura il bisogno di arricchirlo con un oggetto di antiquariato quasi archeologico (di almeno otto secoli prima!). Forse “rispolverando” un gioiello di famiglia?

#museosalinas #gioielli #oro #tesoro #salemi