Un 24enne ha violentato "in modo continuativo" la sorellina di 8 anni. Per questo, sulla coda di complesse attività investigative, la polizia ha arrestato il giovane, residente in provincia di Palermo, per il reato di violenza sessuale continuata.

L'indagato si era trasferito di recente a Milano, dove è stato rintracciato dalla squadra mobile, che dopo l'arresto lo ha condotto presso il carcere di San Vittore. I terribili fatti sono avvenuti ad aprile; i genitori della bambina li hanno immediatamente denunciati alle forze dell'ordine.

Ma all'orrore non c'è fine: il 24enne, infatti, è stato pure indagato per detenzione di immagini pedopornografiche.