Riapre i battenti lo storico cinema Fiamma di Palermo, ma in una veste decisamente diversa. Non sarà più un cinema e, dunque, non proietterà più prime visioni sul grande schermo, ma diventerà una palestra: Body Studio Fiamma.

Da Cinema Fiamma a Body Studio Fiamma

L’annuncio è stato dato dalla stessa catena di palestre Body Studio, attraverso i suoi canali social: l’apertura è in programma nel 2023. Già nei giorni scorsi i responsabili della comunicazione dell’azienda avevano lanciato alcuni indizi sul luogo dell’apertura della nuova struttura.

«Si trova in pieno centro, custodisce i ricordi di intere generazioni, sentirai i muscoli letteralmente bruciare», avevano scritto. In seguito è stata rivelata la nuova location. Uno spazio che, effettivamente, di storia da raccontare ne ha molta e che ha visto tanti palermitani intrattenersi davanti al grande schermo.

Con il video girato da un drone che sorvola le varie palestre del gruppo Body Studio e si ferma proprio in Largo degli Abeti, è poi arrivata una conferma ufficiale della novità e della location prescelta. Lo storico banco della biglietteria cederà il posto alla reception della palestra. Due forme di “divertimento” diverse, dunque, ma che confluiscono in un unico luogo intriso di ricordi.

Il Cinema Fiamma aveva aperto i battenti nel 1953 ed ha vissuto anni di grande successo, diventando una delle sale più rinomate di Palermo. Poi è arrivata la crisi, nel 2013, ed erano state interrotte le proiezioni. Nel 2014 si era trasformato in locale per musica dal vivo, conferenze e piccoli spettacoli, ma poi era giunta la chiusura definitiva.

L’annuncio di vendita era arrivato ad aprile del 2021 su alcuni siti immobiliari. Adesso l’annuncio della nuova apertura di Body Studio Fiamma: nel 2023, a distanza di settant’anni dalla prima apertura, avverrà una completa trasformazione.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati